Quanto dura l'ESTA per gli Stati Uniti?

Scopri per quanto tempo è valida l'ESTA e per quanto tempo può essere utilizzata per effettuare diversi viaggi, nonché alcune spiegazioni sui casi particolari.

Fare la domanda di ESTA

L'autorizzazione al viaggio elettronica ESTA consente di viaggiare negli Stati Uniti senza richiedere un visto tradizionale e offre inoltre il vantaggio di poter essere utilizzata per diversi soggiorni negli USA. Infatti, nel rispetto di determinate condizioni, durante tutta la validità dell'ESTA è possibile effettuare uno o più viaggi nel paese. Qual è il periodo di validità di questa autorizzazione? In quali casi può essere abbreviato? È quanto proponiamo di scoprire qui nel dettaglio.

 

Qual è il periodo di validità attuale dell'ESTA?

Un'autorizzazione ESTA è attualmente valida per 2 anni dalla data di rilascio. 

Durante questi due anni è quindi possibile fare tutti i viaggi che si desidera negli Stati Uniti senza dover ripresentare la domanda. Da notare che nessuno di questi viaggi può superare un periodo di soggiorno di 90 giorni.

Ma attenzione! Come vedremo a seguire con alcune spiegazioni precise, il periodo di validità dell'ESTA per gli Stati Uniti potrebbe essere più breve, poiché in diversi casi l’autorizzazione potrebbe scadere prima della data normale.

Da notare che quando è scaduta l'ESTA non può in nessun caso essere modificata o rinnovata automaticamente. In questo caso, se si desidera tornare negli Stati Uniti, sarà necessario richiedere nuovamente l'ESTA online ripetendo la procedura dall'inizio.

 

Quali sono le cause di riduzione del periodo di validità dell'ESTA?

Come accennato in precedenza, in alcuni casi specifici il periodo di validità dell'ESTA può essere inferiore a due anni.  Ecco i diversi fattori che possono ridurne la durata:

  • Cambio di passaporto. Se il passaporto indicato al momento della richiesta iniziale di ESTA è cambiato a causa del rinnovo, la perdita o il furto del precedente, bisogna ripresentare la richiesta. Va infatti ricordato che l’ESTA è collegata elettronicamente ad un numero di passaporto che non può essere modificato.
  • Errore nel modulo. Se si è commesso un errore compilando il modulo ESTA online o si è dimenticato di citare alcune informazioni, l'ESTA verrà automaticamente annullata.
  • Modifica delle informazioni fornite. Analogamente, se alcune delle informazioni fornite nel modulo di richiesta dell’ESTA non sono più corrette, ad esempio l'indirizzo postale, il nome o l'indirizzo e-mail, sarà necessario ripetere la richiesta.
  • Soggiorno di più di 90 giorni negli Stati Uniti. Se si prevede di soggiornare per più di 90 giorni negli Stati Uniti, l'ESTA non potrà essere utilizzata e si dovrà richiedere un visto.
  • Mancato rispetto delle condizioni nel viaggio precedente. Se non si sono rispettate le condizioni legali durante un viaggio precedente negli Stati Uniti, il governo degli Stati Uniti può annullare l'ESTA.

 

Non confondere la validità dell'ESTA con la durata del soggiorno autorizzata

Il periodo di tempo di cui stiamo parlando in questo articolo riguarda il periodo di validità e quindi il tempo durante il quale è possibile utilizzare l'ESTA una volta ottenuta. Non si tratta quindi della durata del soggiorno autorizzata con questa autorizzazione al viaggio.

Infatti, sebbene si possa fare un numero illimitato di viaggi negli Stati Uniti durante i due anni di validità dell’ESTA, ogni soggiorno non può superare un periodo di 90 giorni consecutivi ovvero tre mesi sul territorio statunitense.

Inoltre, va ricordato che si può utilizzare l'ESTA per viaggiare negli Stati Uniti solo per turismo, per d'affari, un transito o una visita a una persona cara.

Anche se ancora valida, l'ESTA non consentirà di viaggiare negli Stati Uniti per lavorare o seguire degli studi.

Da notare anche che se si desidera viaggiare in Canada, Messico o in una delle isole caraibiche durante il proprio viaggio negli Stati Uniti, questo soggiorno sarà incluso nel periodo di validità di 90 giorni dell’ESTA.

 

Quale intervallo bisogna rispettare tra due soggiorni negli Stati Uniti con l’ESTA?

Se si fosse tentati dal prolungare la durata di soggiorno autorizzato dall’ESTA uscendo dal territorio degli Stati Uniti per rientrarvi rapidamente, bisogna sapere che non è previsto di farlo. Anche se il governo degli Stati Uniti non ha stabilito un periodo ufficiale minimo tra due viaggi negli Stati Uniti, bisogna considerare che quando si entra nel territorio si subisce un controllo da parte di un agente dei servizi doganali e di protezione delle frontiere.

L’agente esamina la situazione del viaggiatore e, se sospetta che abbia lasciato temporaneamente il territorio degli Stati Uniti al solo scopo di prolungare il periodo massimo di validità del soggiorno di 90 giorni dell'ESTA, può dichiarare non valida l’autorizzazione.

È ovviamente possibile soggiornare più di 90 giorni sul suolo americano ma in questo caso l’ESTA non sarà accettata e si dovrà fare una domanda di visto .

 

Periodo di validità del passaporto e periodo di validità dell’ESTA

Profittiamo di questo articolo per ricordare un punto importante circa il periodo di validità dell’autorizzazione ESTA e la sua relazione con il periodo di validità del passaporto. L'autorizzazione elettronica ESTA è un'autorizzazione  collegata per via informatica a un passaporto il cui numero è stato comunicato dal viaggiatore nel modulo online al momento della domanda.

Ciò significa che il periodo di validità dell'ESTA non è l'unico parametro da prendere in considerazione se si desidera tornare negli Stati Uniti e se il passaporto utilizzato al momento della domanda iniziale è scaduto, anche l'autorizzazione al viaggio lo sarà.

Quindi, se si desidera sfruttare appieno i due anni di validità dell’ESTA per fare diversi viaggi negli Stati Uniti, è bene assicurarsi che anche il passaporto sia valido durante questi due anni. Se il passaporto sta per scadere, si consiglia di rinnovarlo prima di richiedere l'ESTA.

Ricordiamo inoltre che se i dati del passaporto non sono stati tutti correttamente indicati nella domanda di ESTA, la sua validità scade immediatamente.

Il numero di passaporto inserito nel modulo di richiesta di ESTA deve assolutamente essere quello che si presenterà durante il viaggio verso gli Stati Uniti. Da considerare che se la procedura di richiesta dell’ESTA richiede solo pochi minuti, una richiesta di passaporto potrebbe rivelarsi più lunga ed è quindi consigliabile occuparsene con sufficiente anticipo per poter effettuare il viaggio.

 

La durata di validità dell'ESTA è prorogata alla scadenza?

No! Il sistema elettronico di autorizzazione al viaggio ESTA non funziona sul modello del tacito rinnovo. Ciò significa che quando l’autorizzazione al soggiorno raggiunge i due anni successivi alla data di acquisizione, scade automaticamente e non può in alcun caso essere rinnovata o prorogata.

Tutti i viaggiatori la cui ESTA sia scaduta devono quindi ripresentare la propria domanda nello stesso modo della prima volta e pagare nuovamente i costi della procedura. Durante la nuova domanda online non verrà richiesto un numero di ESTA.

 

Come si fa a richiedere l'ESTA quando è scaduta?

Ti sei accorto che l’autorizzazione ESTA è scaduta e intendi organizzare un soggiorno negli Stati Uniti? Ecco la procedura da seguire per richiedere una nuova autorizzazione al viaggio elettronica:

  1. Accedi a un sito che offre un servizio di domanda di ESTA online, come il sito ufficiale o il sito del nostro partner
  2. Compila il modulo di richiesta in italiano indicando i dati personali, il numero di passaporto, l’indirizzo e-mail e rispondendo alle domande poste
  3. Verifica le informazioni fornite nel modulo prima di convalidarlo per assicurarti di non aver commesso errori .
  4. Convalida la richiesta effettuando un pagamento online delle spese di trattamento e di trasferimento della pratica.

Una volta completata la richiesta, attendi un massimo di 72 ore per ricevere una risposta. Questa verrà inviata tramite e-mail e non sarà necessario stampare l'ESTA che verrà automaticamente allegata al passaporto.

 

Quali dati del modulo possono portare ad una scadenza anticipata dell'ESTA?

Come indicato in precedenza, un errore o una modifica di certi dati del modulo di richiesta di ESTA può causare la scadenza dell'autorizzazione prima della fine del periodo di validità di due anni.

Ciò riguarda in particolare i dati inseriti incompleti o non corretti. Infatti, se il modulo di richiesta non è stato compilato correttamente o se mancano delle informazioni, è possibile che l’ESTA venga concessa senza per questo essere valida.

Va ricordato, infatti, che le autorizzazioni ESTA vengono rilasciate senza essere sottoposte a controlli approfonditi da parte dei servizi di immigrazione. Pertanto, è molto spesso al momento di attraversare la frontiera che gli agenti possono rilevare un errore come, per esempio, una data di nascita errata. Questo tipo di errore non verrà rilevato automaticamente dal modulo e consentirà quindi di ottenere l'ESTA ma non di utilizzarla.

Purtroppo, è spesso al momento del check-in del loro volo per gli Stati Uniti che i viaggiatori si rendono conto di questo errore. La compagnia aerea considererà quindi l’ESTA come non valida e sarà necessario fare una nuova domanda compilando un nuovo modulo.

Allo stesso modo, le informazioni inserite nel modulo di richiesta iniziale potrebbero non essere più valide al momento del viaggio. In questo caso, se la situazione è cambiata, l'ESTA potrebbe essere dichiarata non valida. La scadenza dell'ESTA sarà automatica se:

  • Si ha un nuovo passaporto
  • Il cognome o il nome sono stati modificati
  • Si è cambiata nazionalità
  • Si è cambiato sesso
  • Ci si è trasferiti in un altro paese
  • Non è più possibile rispondere "no" a tutte le domande sulla sicurezza

In alcuni altri casi, la modifica dei dati non rimette in discussione il periodo di validità dell'ESTA e si potrà quindi utilizzarla per il proprio viaggio:

  • Ci si è trasferiti ma non in un altro paese
  • Si è cambiato il punto di contatto negli Stati Uniti
  • Si è modificato l'indirizzo del soggiorno o la data di viaggio
  • Si intende andare negli Stati Uniti per un motivo diverso (rispettando i motivi autorizzati dall’ESTA)
Fare la domanda di ESTA

Domande frequenti

Qual è la durata di validità dell'ESTA per viaggiare negli Stati Uniti?

L’ESTA è un sistema che è stato creato nel 2009 e per il quale il periodo di validità è stato fissato a 2 anni dal Dipartimento di sicurezza interna degli Stati Uniti. È quindi il governo degli Stati Uniti che ha deciso di consentire ai viaggiatori che ottengono questa autorizzazione di viaggiare grazie ad essa nel paese durante questi due anni. Naturalmente, non è escluso che questa durata venga modificata in futuro ma attualmente sono ancora due anni.

Quanti soggiorni negli Stati Uniti si possono fare durante la validità dell'ESTA?

In teoria, è possibile effettuare tutti i soggiorni negli Stati Uniti che si desidera durante il periodo di validità di due anni dell’autorizzazione ESTA. A tal fine, è sufficiente rispettare le condizioni di durata e di ragione del soggiorno e assicurarsi che non siano cambiate le informazioni importanti inserite nel modulo compilato al momento della richiesta. 

È possibile estendere la validità dell'ESTA?

No! Purtroppo, non è possibile prorogare il periodo di validità di un'autorizzazione ESTA. Una volta scaduta, l'autorizzazione non sarà più allegata al passaporto. Per effettuare un nuovo viaggio negli Stati Uniti, è quindi necessario inoltrare nuovamente una richiesta completa ripetendo la procedura dall'inizio. Le spese dovranno ovviamente essere pagate di nuovo.